Stampa

ANNIVERSARI: Una confidenza di questo tempo

WhatsApp Image 2022 05 21 at 20.57.48Testimonianza di Nuccia Marnati, nel 40' anniversario di consacrazione

Cleopa e il suo amico, nel cammino da Gerusalemme a Emmaus, continuano a parlare tra loro per cercare di comprendere le parole, i gesti, il messaggio di Gesù, quel Gesù che hanno conosciuto, affiancato, amato e seguito nella quotidianità. 

Mi piace pensare che anche per me tutti questi giorni vissuti con Gesù - immersa nella sua vita, nel suo amore… in ogni particolare della semplicità di gesti quotidiani - siano proprio per comprendere sempre di più la sua Parola i suoi gesti, il suo amore immenso e infinito per ciascuno.

Leggi tutto...

Stampa

ANNIVERSARI: In ascolto di Dio che matura l'orzo intorno alla mia casa

WhatsApp Image 2022 05 18 at 23.17.57Testimonianza di Elena Vitali, nel 40' anniversario di consacrazione

Cerco le parole per raccontare la bellezza di questi quarant’anni donati al Signore pienamente, per sempre, nella vita consacrata come Ausiliaria Diocesana di Milano e mi accorgo che alla mia piccola vita donata corrisponde tanta vita ricevuta. In questo senso, dovrei raccontare di quarant’anni nei quali, non io, ma il Signore stesso si è fatto dono per me, si è donato pienamente a me…come una benedizione! 

È così perché, nonostante tutte le mie miserie, limiti, pochezze e fragilità, Lui ha benedetto la mia vita non lasciandomi mai sola e prendendosi amorevolmente cura di me. Come un padre, come uno sposo.
Nel dono di me stessa a Lui ho trovato e costruito la gioia. E questa è per me una certezza, anche se a volte la gioia, in questi miei quarant’anni, si è fatta strada faticosamente perché il cammino da praticare non era un bel sentiero agevole e pianeggiante, luminoso e gratificante, ma un percorso oscurato da nuvole e buio, con sassi d’inciampo e cartelli fuorvianti, con il rischio di farmi perdere la strada intrapresa.

Leggi tutto...

Stampa

La gioia per gli anniversari di consacrazione

WhatsApp Image 2022 05 21 at 20.57.48Il 1972 è una data significativa perché segna un punto di svolta nelle origini del nostro Istituto: il discernimento fatto a quei tempi, dalle giovani e dalla Chiesa diocesana, attorno all'intuizione del card. Montini portò alla Prima professione dei voti di castità, povertà e obbedienza e alle prime esperienze pastorali. Ecco il ricordo grato di Angelina, che il 28 maggio, insieme al Vescovo e alle altre consacrate presenti in Diocesi, ricorderà i 50 anni di consacrazione, con i 40 di Nuccia Marnati, Rosanna Marzorati ed Elena Vitali e i 25 di Laura Invernizzi Daniela Mapelli.

Il 29 agosto 1972 ho detto il mio sì “pieno” al Signore.
Una data lontana ma presente puntualmente nella mia vita di donna consacrata.
Il Signore mi aveva chiamata a fare un salto – se non proprio nel buio – per una partenza coraggiosa, perché l’Istituto delle Ausiliarie Diocesane era in una fase embrionale. 
Comunque esso era frutto dello Spirito che illuminava il pastore della nostra Diocesi – l’Arcivescovo Montini – che intravvedeva le nuove necessità pastorali.
Ma c’era un altro motivo che mi sosteneva: ero “figlia” di un Concilio Ecumenico che aveva aperto la mente e il cuore di tutta la Chiesa e ne avevo gustato la bellezza.

Leggi tutto...

Stampa

PORSI ACCANTO A CHI SOFFRE: un'esperienza di cappellania

8eaa652a c8a4 4d95 8753 cad357555eb1In occasione della XXX giornata mondiale del malato il Santo Padre ha scritto un messaggio dal titolo “Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Porsi accanto a chi soffre in un cammino di carità”.
Il Policlinico dove presto servizio è una realtà molto grande e complessa. Il servizio religioso presente in esso oltre a me è composto da tre sacerdoti a tempo pieno e uno part-time, la comunità delle suore di Maria Bambina, il sabato e la domenica sono presenti anche cinque seminaristi. 
Ho chiesto ad una suora e ad un cappellano che cosa significhi per loro porsi accanto a chi soffre.

Leggi tutto...

Stampa

PASTORALE SCOLASTICA: il racconto di un'esperienza

94b71372 c7fe 4c9f a849 e6c7af5db3f2 2In occasione della visita pastorale al Decanato di Affori, l’Arcivescovo ha incontrato le realtà scolastiche del territorio come occasione iniziale per propiziare una dinamica di rete.
Tra gli interventi che si sono alternati, Cristina Clerici (Ausiliaria Diocesana) ha raccontato la sua testimonianza come docente di Religione presso l’Istituto Comprensivo Sorelle Agazzi (Comasina e Bovisasca). Questi plessi scolastici sono visti come strutture educative multietniche e multireligiose dove “nessuno ha rinunciato all’ora di religione”.

 

Sottocategorie

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.