Stampa

L'ECO DELLA GIOIA - Correre verso la felicità

WhatsApp Image 2023 08 18 at 18.50.54Leggi tutte le testimonianze su GMG: L'ECO DELLA GIOIA
Amare, pregare e crescere
sono le parole che sono risuonate nella nostra mente e nei nostri cuori durante i giorni di GMG costringendoci a riflettere su quale fosse il loro ruolo nella nostra vita e se esso fosse realmente ciò che vogliamo per noi e per gli altri. Come portare a casa nella nostra quotidianità queste nuove risposte? O meglio, queste nuove domande?
Per rispondere a questo Papa Francesco ci ha aiutato nel riflettere consigliandoci di  "correre verso la felicità" sottolineando che "la vera felicità sta nel lasciarsi attrarre dal volto dell'altro". Quante volte pensiamo che la nostra felicità dipenda esclusivamente da noi? Quante volte l'amore verso il prossimo crediamo non ci basti? Proprio su questo l'Arcivescovo della nostra diocesi ha improntato la sua riflessione. Partendo da un vangelo apparentemente già fin troppo conosciuto da noi giovani, ci è stata ripetuta tutte le volte possibili una sola parola: correre.

Leggi tutto...

Stampa

L'ECO DELLA GIOIA - Una fede circolare

WhatsApp Image 2023 08 18 at 18.49.56Leggi tutte le testimonianze su GMG: L'ECO DELLA GIOIA
La GMG è stata una settimana molto intensa, di relazione e apertura al mondo, oltre che di riflessione e crescita.
Un tesoro che ci portiamo a casa, e che ci fa piacere condividere, è quello di una fede che definiamo circolare: una fede di tutti, che va decisamente oltre il singolo, una fede in cui si dà e si riceve, con spesso queste due cose che coesistono, arrivando addirittura a percepire di ricevere di più quando si dà.
La fede è anche affidamento, e allora ci ritornano in mente le parole che ci sono state personalmente donate da alcune suore di Madre Teresa incontrate “per caso” durante la veglia: «Lascia che Dio faccia di te ciò che vuole senza consultarti». Non possiamo non collegare questa frase molto forte alle parole più volte ripetute dal Papa a noi giovani durante la messa: «Non abbiate paura». Queste parole ci hanno mosso qualcosa nello stomaco, e crediamo che già qualche effetto conseguente sia visibile nelle nostre vite, presente nei nostri discorsi e nei nostri pensieri, stando maggiormente davanti alla vita, alla sua complessità, alle sue tante sfaccettature, alla sua bellezza e ai doni presenti in ogni giorno. Non avendo paura è più facile brillare, portare la propria luce nel cuore delle persone: ci ha detto il Papa, infatti, che diventeremo luce quando faremo opere di amore. Non dobbiamo allora avere paura di rispondere sì alla chiamata dell’amore, come Maria.

Leggi tutto...

Stampa

L'ECO DELLA GIOIA - Una sveglia per la vita

WhatsApp Image 2023 08 18 at 05.59.15Leggi tutte le testimonianze su GMG: L'ECO DELLA GIOIA
1) Quando “andare di fretta” ti porta nella direzione della vita? Su quali aspetti della vita vorresti invece rallentare il passo e fermarti?
Andare di fretta significa cogliere...cogliere le occasioni, qui ed ora, cogliere la bellezza, cogliere la ricchezza e la gioia dall’altro. Il (rac)cogliere però prevede prima una cura e un’attenzione e, se mancano, vale la pena rallentare….rallentare, ma non fermarsi, per scoprirsi e stupirsi, per capirsi e interrogarsi, per prendere lo slancio maggiore possibile per poi ricominciare ad andare di fretta.
 
2) Quali parole del Papa, durante la Veglia, la Messa e gli altri momenti di Lisbona ti hanno "colpito e affondato"?
Il Papa ha detto tante cose belle, che occorre rileggere e riassaporare con calma. Tra tutte, forse, al momento risuona più delle altre: aiutare l’altro ad alzarsi è l’unico momento in cui si è autorizzati a guardarlo dall’alto.

Leggi tutto...

Stampa

L'ECO DELLA GIOIA - Gongolo

WhatsApp Image 2023 08 16 at 23.58.10Leggi tutte le testimonianze su GMG: L'ECO DELLA GIOIA
1) Quando “andare di fretta” ti porta nella direzione della vita? Su quali aspetti della vita vorresti invece rallentare il passo e fermarti?
"Andare in fretta" significa sentire quel  "Seguimi ", che è una sensazione che si può descrivere come quell' «amore che ti spezza» (P.Roth). "Andare in fretta" però non significa correre da soli contro un muro cieco ma significa mettersi in ascolto della sua brezza leggera, attraverso le  persone che ti sono donate e ti sono poste accanto nel cammino della vita! 
 
2) Quali parole del Papa, durante la Veglia, la Messa e gli altri momenti di Lisbona ti hanno "colpito e affondato"?
Le parole del Papa, che sono state balsamo, sono state tutte un dono! Sicuramente quel "Tutti " mi ha fatto capire come la Chiesa sia una realtà sempre più sinodale e non una istituzione ripiegata su se stessa  e, per essere sempre più una Chiesa sinodale,  bisogna che "Non tema" ma che si apra sempre più  all'ascolto e alla scoperta della bellezza.
Anche io come giovane mi sono sentito interpellato...È sorprendente sapere di essere cercati in modo incondizionato da Lui, attraverso l'amore della Sua Chiesa.

Leggi tutto...

Stampa

L'ECO DELLA GIOIA - Dispiega la vela

WhatsApp Image 2023 08 16 at 23.01.29Leggi tutte le testimonianze su GMG: L'ECO DELLA GIOIA
1) Quando “andare di fretta” ti porta nella direzione della vita? Su quali aspetti della vita vorresti invece rallentare il passo e fermarti?
Condivido qualche pensiero: la tematica che più mi ha “toccato” è stata quella della gioia missionaria. Credo che questa gioia sia un vero e proprio invito a una vita carica di amore e di servizio. È quella gioia che trasmettiamo all’altro, quella gioia che viene dal cuore. È una gioia che si manifesta attraverso le azioni che compiamo che risuona nel cuore di chi la riceve. Quando ci prendiamo cura degli altri, ci rendiamo conto di quanto sia importante anche prendersi cura di noi stessi. Infatti, per poter donare gioia agli altri, dobbiamo prima nutrirci di gioia interiore. Questo significa che dobbiamo coltivare un senso di gratitudine per le piccole cose della vita, imparare ad apprezzare i momenti di felicità e cercare di vivere ogni giorno con un atteggiamento positivo.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.