Stampa

Laboratorio USMI nazionale: Dalla collaborazione pastorale all'affidamemnto di una parrocchia ad una comunità religiosa femminile

usmi logo
Lunedì 15 febbraio Maria Teresa Villa e Angela Puricelli hanno partecipato a Roma, nome delle Ausiliarie, al laboratorio dell'USMI nazionale dal titolo "L'affidamento di una parrocchia ad una comunità religiosa femminile", consapevoli che si tratta di un passaggio delicato e 'tutto in salita' che, partendo dalla collaborazione pastorale, ipotizza la possibilità di una guida di una parrocchia da parte di una comunità di religiose. Abbiamo chiesto loro qualche riflessione a margine.

La sede romana dell'Unione Superiore Maggiori d'Italia di via Zanardelli è austera e un po' retrò, eppure il laboratorio di lunedì 15 febbraio ha osato guardare avanti, oltre l'esistente, aprendo un confronto interessante con una trentina di consacrate impegnate nella cura pastorale.

Si è trattato di un ascolto concreto, sul campo. Due le testimonianze raccontate, diverse nel tempo e nello spazio: quella nella Diocesi di Nocera-Sarno è stato un servizio di 25 anni, voluto fortemente dal Vescovo e chiuso poi dal successore in quanto 'esperienza superata'; in Diocesi di Parma il calo di vocazioni sacerdotali ha portato ad una scelta analoga in tempi più recenti con una sperimentazione ancora in fieri di ristrutturazione del territorio. 

Tante le domande ancora aperte circa “l'affidamento di una parrocchia ad una comunità religiosa femminile”. Le piste di riflessioni dovranno confrontarsi con una chiara ecclesiologia, con l'interpretazione del Diritto canonico ed elaborare sapienti modalità celebrative.

Leggi tutto...

Stampa

Vita consacrata in comunione 4 - Incontro con il Papa

IMG 20160201 WA0008I fogli con il discorso pronto passano dalle mani del Papa alle mani del Prefetto della Congregazione, sulle parole affettuose che strappano ai 5000 presenti un calorosissimo applauso: Preferisco parlarvi dal cuore, il testo verrà poi pubblicato! (leggi)
Ancora una volta, con disarmante semplicità, Francesco è arrivato all'essenza dell'annuncio evangelico, chiedendo alle donne e agli uomini consacrati di testimoniare la Profezia dell'obbedienza, la Prossimità e la Speranza!

E' un Papa che supera con un guizzo di gioia la stanchezza visibile del peso dei suoi anni e delle sue responsabilità e che con simpatia accompagna al tema dell'obbedienza il gesto dell'ingoiare, senza rinunciare ad essere chiaro contro l'anarchia della volontà, contro la tentazione di non vedere il prossimo nel fratello o nella consorella di casa e contro il "terrorismo della chiacchiera" che scaglia bombe sulla comunità.

Leggi tutto...

Stampa

Vita consacrata in comunione 3

IMG 20160131 WA0003 1La giornata odierna è stata un crescendo di intesa e di comunione, a partire dalle due relazioni e soprattutto attraverso lo scambio e il dialogo che hanno occupato la maggior parte del tempo.

Tra i passaggi più significavi dell'intero lavoro, ricordiamo l'esplicita indicazione all'approfondimento della identità di ciascuna delle NFVC attraverso una riflessione teologica e canonica, e anche sulla base della rilettura della propria esperienza, integrata dallo sguardo sulla vita consacrata nella storia.

Fondamentale è comprendere che l'identità è una realtà itinerante, nel passare dal carisma del fondatore al carisma di fondazione e poi all'istituzione, a sua volta chiamata a conservarsi in continua evoluzione, aperta allo Spirito e ai segni dei tempi.

Leggi tutto...

Stampa

NUOVI ISTITUTI- “NUOVE FORME” – NUOVI PERCORSI DI VITA CONSACRATA NELLA CHIESA/2

La giornata odierna è stata un crescendo di intesa e di comunione, a partire dalle due relazioni e soprattutto attraverso lo scambio e il dialogo che hanno occupato la maggior parte del tempo.
Tra i passaggi più significavi dell’intero lavoro, ricordiamo l’esplicita indicazione all’approfondimento della identità di ciascuna delle NFVC attraverso una riflessione teologica e canonica, e anche sulla base della rilettura della propria esperienza, integrata dallo sguardo sulla vita consacrata nella storia.
Fondamentale è comprendere che l’identità è una realtà itinerante, nel passare dal carisma del fondatore al carisma di fondazione e poi all’istituzione, a sua volta chiamata a conservarsi in continua evoluzione, aperta allo Spirito e ai segni dei tempi.
Tra gli altri aspetti qualificanti delle NFVC,  più volte richiamata anche oggi, vi è  la vita fraterna in comunità, da custodire con particolare cura, quale profezia  eloquente del Regno offerta al mondo attuale e con essa l’impegno a fondarsi su una spiritualità solida, dinamica e incarnata, che non abbia niente da spartire con devozionalismi e fughe dal mondo.

“Noi siamo peccatori come voi, problematici come voi, illuminati come voi” con queste precise  parole si è infine espresso, a conclusione della giornata, il Prefetto della Congregazione Istituti di Vita consacrata e Società di Vita Apostolica,  S.E. João Braz Card. de Aviz, che ha presieduto la Celebrazione Eucaristica.
Un motto, questo, che ha davvero  incoraggiato i 150 rappresentanti delle Nuove Forme di Vita Consacrata a vincere la resistenza di sottoporsi all’esame della Congregazione, la quale ha mostrato di riconoscere, da parte sua, in queste stesse Forme di vita, l’attuazione dello Spirito del Concilio, della comune vocazione alla santità e della uguale dignità di tutti i fedeli, secondo il loro stato di vita, in quanto partecipi della comune vocazione battesimale.

Anna Maria Terzaghi e Daniela Mapelli



Programma
Domenica 31 gennaio

NUOVI ISTITUTI- “NUOVE FORME” – NUOVI PERCORSI DI VITA CONSACRATA NELLA CHIESA

Prima sessione

Abbracciar e il futuro con speranza

Quinta relazione: Elementi e attenzioni formative nelle NFVC
S.E. Mons. José Rodríguez Carballo, ofm

Sesta relazione: Tratti significativi della spiritualità delle NFVC
P. Jesùs Fernàndez Hernàndez, Missionari identes

Dialogando(gruppi linguistici)
1. Obbedienza e servizio nelle NFVC
2. Consacrati nel mondo
3. Direzione spirituale nelle NFVC
4. Membri sposati: chiesa domestica

Seconda sessione

Panel

Sessione plenaria/Dialogando: sintesi

Stampa

Vita consacrata in comunione 2: nuovi istituti, nuove forme, nuovi percorsi

WP 20160129 017Una giornata oggi interamente dedicata alla riflessione sulle varie forme di vita consacrata.
Noi partecipiamo al gruppo NUOVI ISTITUTI- “NUOVE FORME” – NUOVI PERCORSI DI VITA CONSACRATA NELLA CHIESA.
Siamo in uno spazio evidentemente molto più raccolto dell’Aula Paolo VI, ospiti della Casa Carmelitana Enrico de Osso’, ma lo spettacolo è variegato e colorato anche oggi.
Il programma della giornata ha previsto diversi momenti di dialogo informale e strutturato, che ci ha permesso anche un confronto diretto con tante diverse realtà, dove abbiamo ritrovato la bellezza e la gioia di evangelizzare il mondo del nostro tempo, ma anche la fatica e la sofferenza legata alla mancanza di configurazione precisa nel Codice di diritto Canonico, piuttosto che alle difficoltà di pervenire ad una stabilità di vita nel passaggio dal fondatore ad altri responsabili.

Leggi tutto...

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.