Stampa

1. SAN GIUSEPPE: l'uomo dal coraggio creativo

CatturaCome immagini una persona creativa? Certamente una persona piena di risorse, originale, capace di vie nuove e probabilmente anche un po’ sopra le righe... Certamente non la immagino come una persona “costretta” a determinati itinerari e capace di obbedire a ciò che la vita gli domanda. Il creativo che immagino è un po’ ribelle, un po’ fuori dagli schemi e certamente ostinatamente libero.
Poi mi immagino Giuseppe che cammina un passo dietro l’altro, un giorno dopo l’altro, obbedendo a dei sogni che gli indicano strade inedite ma certamente inaffidabili. Dopo la lettura del Patris Corde lo sorprendo proteggere Maria e Gesù con tutte le sue forze perché affidati alla sua responsabilità, alla sua cura, alla sua custodia, con una tenerezza e una dedizione che scaccia ogni desiderio di emergere e di essere uno che si distingue dagli altri.

Leggi tutto...

Stampa

DESERTO: spazio della possibilità/3

desertoCondividiamo la proposta della terza delle serate- laboratorio DESERTO SPAZIO DELLA POSSIBILITA' per aiutare i giovani a guardare questo tempo di deserto come un tempo in cui ascoltare i propri desideri che aprono ad un futuro nel segno dell'incontro con Gesù.

SCARICARE IL MATRIALE: abitare il futuro

Stampa

DESERTO: spazio della possibilità/2

desertoCondividiamo la proposta della seconda delle serate-laboratorio DESERTO: SPAZIO DELLA POSSIBILITÀ  per aiutare i giovani a guardare anche a questo tempo così arido come un tempo che apre a nuove possibilità di incontro. I legami autentici di famigliarità ci aprono le porte dell'esperienza della fraternità.

SCARICA IL MATERIALE : abitare la fraternità

Stampa

I LUOGHI DELLA FRATERNITA'/ 4:Accanto a ogni uomo e donna

accantoSta maturando in me la considerazione che l’amore più vero che possiamo vivere è quello del farci vicino agli altri, dello stare accanto, anche nei modi più semplici.
Questo mi riporta alla memoria tanti episodi della mia vita personale, familiare: dall’andare ogni giorno da mia sorella Gianna ammalata, al tenere semplicemente la mano a mia mamma in ospedale. Dall’apprezzare che don Andrea fosse presente al momento della morte di mia sorella Sandra e fosse venuto a trovarci per ben due volte prima del funerale, senza dire grandi parole ma semplicemente per stare con noi… all’esser stata accompagnata in prima persona e non lasciata sola in tante occasioni…
Questo mi fa dire che l’importante è proprio l’esserci, lo stare vicino, accanto anche senza tanti discorsi!

Leggi tutto...

Stampa

LA GIOIA DELL'AMORE: L’esperienza dei Gruppi Familiari alla luce dell’Amoris Laetitia

immagine per 18 marzo ore 24
Focus: l’amore in famiglia, come recita il sottotitolo. Quindi non una riproposizione della dottrina sul matrimonio e la famiglia ma l’esplorazione delle diverse facce dell’amore nel tessuto della vita di coppia e di famiglia.
Certo: parametro della “qualità” dell’amore resta Gesù ma la logica di un entusiasmante e insieme difficile discepolato è ciò che più traspare e affascina di questo testo.
È la vita ad essere al centro. E non la vita di una famiglia ideale ma quella normale delle nostre famiglie (anche le più… “sgarruppate”!) che desiderano e faticosamente cercano strade di “vita buona”.
Nella mia esperienza coi gruppi familiari ho sempre incontrato la volontà delle coppie partecipanti di “aprire”: aprirsi alla presenza di coppie (spesso amiche) anzidette “irregolari” che avevano il desiderio di condividere e di camminare insieme, magari anche esplicitamente alla scoperta del significato e del valore del matrimonio in Gesù e nella Chiesa.

Leggi tutto...

SULL'ARPA A DIECI CORDE

su pascoli erbosi mi fa riposare, ad acque tranquille mi conduce.

Percorsi

Attualità

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 12 visitatori e un utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.