Stampa

QUARESIMA DIGITALE 5 - Gesù pianse

IMAG0265 1Il pianto di Gesù dice quanto Egli sia attaccato all'umanità. Ad ogni singolo uomo. Egli è il fratello, Egli è l'amico più caro. Le sue lacrime rivelano il suo Cuore. La ferita della morte lo tocca. "Si commosse profondamente, si turbò...scoppiò in pianto", dice il Vangelo. Il Cuore di Gesù, il Cuore di Dio è un cuore pasquale: "Ho osservato la miseria del mio popolo in Egitto e ho udito il suo grido...conosco le sue sofferenze. Sono sceso per liberarlo" (Es 3, 7-8). Il suo è un Cuore in relazione. 

Leggi tutto...

Stampa

QUARESIMA DIGITALE 4 - Il male che c'è

IMAG0262 1"Chi ha peccato?" è la domanda che riporta al centro la questione, anche se errata perché ritiene che il male di cui soffriamo sia una punizione di Dio per il nostro peccato piuttosto che comprendere che il male è una conseguenza delle nostre libere scelte. 
La questione da rimettere al centro è la riflessione sulla ricaduta sociale -potremmo dire "globale"- del nostro agire: nel bene e nel male. Quasi come Gesù alla moltiplicazione dei pani, il nostro pianeta è in grado di fornire cibo a 12 miliardi di persone, cioè a più di quante siamo!
Stampa

QUARESIMA DIGITALE 2 - Gesù ebbe sete

quar2Due persone di popoli nemici (Giudei e Samaritani) si incontrano attorno a una fonte di vita. E' il pozzo di Giacobbe. Gesù, con la sua sete, chiede alla donna di "interessarsi" alla sua necessità di sopravvivenza. Questo Gesù, che condivide la mancanza di mezzi per attingere acqua di molti uomini e donne di oggi, a noi chiede di interessarci all'umanità, di avere uno sguardo globale. E di passare dalla riflessioni alle azioni.

La Caritas Ambrosiana ci sollecita ogni settimana con i cartelloni appesi in chiesa: Gestione iniqua di terra, acque, energia crea conflitti, migrazioni forzate, povertà. Ti accorgi che anche tu sei coinvolto in questo sistema? Pensi sia venuto il momento di agire e cambiare qualcosa?  Guarda il video "COME NUTRIRE LA TERRA"

Stampa

QUARESIMA DIGITALE 1 - Gesù ebbe fame

IMAG0566 1Non è strana la fame di Gesù. Chi non mangia per molto tempo fa esperienza della fame. Quaranta giorni indicano un tempo prolungato di fame che non ha niente a che vedere con i nostri digiuni e le nostre diete, seppur importanti. Gesù condivide quella fame dell'umanità che ha a che fare con la morte.

 Entrando in questa Quaresima guardando a Gesù che condivide la fame di coloro che non hanno accesso al cibo (diritto riconosciuto nel 1948 ma attualmente negato a molti), siamo chiamati a trasformare le nostre riflessioni in azioni. 

Rispondiamo all'APPELLO (video) che il Papa ha fatto all'umanità perché vengano rimosse le cause della fame e delle disuguaglianze. Non è un sogno ma una cosa possibile!

 Guarda il video della campagna CIBO PER TUTTICampagna Cibo per Tutti Video animazione 0000012480

 

Stampa

Quaresima digitale 2015

cellulareDal 21 febbraio, come lo scorso anno ospitiamo una delle iniziative quaresimali della parrocchia San Pio X di Desio. Si chiama "Quaresima digitale". Ci si aggrega ad un social network, si costituisce un gruppo e si ricevono, una volta alla settimana (generalmente il sabato e la domenica) delle brevi riflessioni, da leggere o ascoltare. 

Lo scorso anno l'iniziativa prendeva le mosse da una domanda: "La rete, che ci tiene sempre connessi gli uni agli altri, può favorire esperienze di silenzio e di riflessione?". Avevamo risposto: "Sì, se i contenuti arrivano anche dalla rete!". E abbiamo iniziato ad usare il cellulare come mezzo di diffusione.

Leggi tutto...

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

 

Percorsi

Attualità

In libreria

Articoli recenti

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 25 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.