PREGHIERA E DIGIUNO PER LA PACE

2 MARZO page 0001
Papa Francesco, durante l'udienza del 23 febbraio, ha indetto per il 2 marzo una giornata di digiuno per la pace: «Incoraggio in modo speciale i credenti perché in quel giorno si dedichino intensamente alla preghiera e al digiuno»una giornata voluta «per stare vicino alle sofferenze del popolo ucraino, per sentirci tutti fratelli e implorare da Dio la fine della guerra» (Angelus, 27.02.2022).

Dopo aver partecipato anche noi all'intensa giornata di digiuno e di preghiera con le realtà diocesane in comunione con tutta la Chiesa, desideriamo che le parole del Papa e del Vescovo accompagnino e sostengano ancora la preghiera per la pace. Le troverete in alto a sinistra, nel box "Pace, dono e compito", titolo preso dal messaggio per la giornata di preghiera per la pace del 1' gennaio 2022: «In ogni epoca, la pace è insieme dono dall’alto e frutto di un impegno condiviso».

VIENI, TI MOSTRERO' LA SPOSA DELL'AGNELLO - La lettera dell'Arcivescovo

lettera pastorale DelpiniA partire dal 4 novembre, solennità di San Carlo Borromeo, pubblicheremo una frase al giorno della Lettera pastorale dell'arcivescovo Mario Delpini ,Vieni, ti mostrerò la sposa dell'agnello, in cui ci invita ad una sosta contemplativa per alzare lo sguardo e contemplare l'opera di Dio contenuta in Apocalisse 21,1-22,5.

 

 L'apparire della Gerusalemme nuova 
è certo un invito a contemplare la Chiesa che vive nella storia, 
ma insieme sospira il compimento nella nuova creazione 
e professa la certezza di essere bella e santa solo per grazia di Dio
e solo per la vocazione alla santità che l'ha radunata (p. 12).
 

 

La vita consacrata nella Chiesa di oggi

IMAG9530Essere dedicate nella nostra chiesa locale, mettersi a servizio della Diocesi, focalizzare la nostra presenza ed il nostro 'esserci'...
Con queste prospettive anche alcune Ausiliarie hanno preso parte alla giornata di studio promossa dal Centro studi di spiritualità della Facoltà teologica di Milano dello scorso 14 gennaio su "La vita consacrata nella Chiesa oggi". La prima sorpresa è stato vedere il folto numero di presenze, non solo 'addetti al lavoro', ma tanti battezzati - vero popolo di Dio - desiderosi di approfondire il legame tra vescovo diocesano e vita consacrata, relazione che non può essere declinata né come contrapposizione, né come giustapposizione.

 

Leggi tutto...

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

In libreria

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.