Stampa

Iniziazione cristiana e conversione pastorale

Cover RasiaProponiamo alla Vostra lettura uno strumento realizzato da Maria Grazia Rasia per l'iniziazione cristiana che sollecita e suggerisce pratiche di conversione pastorale per rilanciare lo stile missionario nell'annuncio ordinario del Vangelo. A lei il compito di presentare il libro. In libreria dal 9 luglio 2019.

 

Questo testo è rivolto agli operatori pastorali del campo della catechesi ed evangelizzazione (sacerdoti, diaconi, catechisti, evangelizzatori...) e parte dalle intuizioni di Evangelii Nuntiandi di san Paolo VI, lette e approfondite dal successivo Magistero petrino fino alla Evangelii Gaudium di papa Francesco, senza dimenticare le indicazioni pastorali dei Vescovi italiani dell'ultimo ventennio, per rilanciare nella pastorale ordinaria lo stile missionario.


Papa Francesco afferma chiaramente: Ora non ci serve una "semplice amministrazione". Costituiamoci in tutte le regioni della terra in uno stato permanente di missione (EG n. 25) e ribadisce: Ogni Chiesa particolare, porzione della Chiesa Cattolica sotto la guida del suo Vescovo, è anch'essa chiamata alla conversione missionaria... esorto ciascuna Chiesa particolare ad entrare in un deciso processo di discernimento, purificazione e riforma"(EG n. 30).

Al centro non c'è un "progetto" ma bensì la sollecitazione a porre attenzione alla persona, dunque alla storia e ai vissuti dei bambini e delle loro famiglie, di quegli adulti che chiedono di completare il percorso di Iniziazione Cristiana o di ricominciare a vivere la fede dopo un periodo di abbandono ... curando la trama di relazioni, il modo di vivere la propria umanità, dove ciascuno si senta accolto, amato con il cuore di Dio e dunque accompagnato e sostenuto a crescere nella vita come nella fede.

La Chiesa per vivere oggi la missione che il Risorto le ha consegnato, deve sempre imparare a proporsi e a riproporsi guardando concretamente a coloro cui si rivolge.

Per questo è necessaria una conversione pastorale che si sappia adeguare a quanto il Magistero indica e sollecita per annunciare e testimoniare con fatti e parole il Vangelo alle persone di oggi.

I laboratori e le schede di approfondimento sono un esempio pratico di pastorale che, fondandosi su indicazioni di Magistero anche metodologiche, propongono uno stile diverso di evangelizzazione.

Dall'entusiasmo dei "contenuti teologici magisteriali" occorre passare a una concretezza pastorale che li ponga in atto, come ha recentemente auspicato papa Francesco a Loreto il 25 marzo 2019, firmando l'Esortazione Apostolica Christus vivit. Al contrario, rischiamo di continuare a proporre una "pastorale di carta" o di idee che cadono "nell'ideologia" perché si distaccano, per la troppa creatività di alcuni, o dalle indicazioni ufficiali della Chiesa o dalla realtà della vita delle persone.

Il testo aiuta ad entrare passo-passo in questo cammino di conversione pastorale.

Maria Grazia Rasia

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

NEW Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Attualità

Percorsi

Articoli recenti

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 37 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.