Stampa

AVVENTO 2023: Una generazione narra all'altra - Salmo 145

1Avvento. Il sostantivo maschile ha radici latine che derivano dal verbo ad-venire, «arrivare». Indica dunque una venuta, un arrivo. Vogliamo considerare questo tempo forte dell’anno liturgico come intenzionato a custodire insieme al valore dell’attesa anche il senso dei traguardi
La vita infatti si anima quando qualcosa deve pervenire. Diviene trepidante quando Qualcuno giunge! Ed è tanto più carica di aspettativa quanto più si percepisce l’importanza di chi deve arrivare e la promessa che l’indugio può contenere. Chi attente può vedere futuro!
Il traguardo sospirato è gravido di desiderio, non è mai un termine; può essere un nuovo inizio quando genera Speranza. La speranza, infatti, è già manifesta nell’attesa e insieme si palesa nei traguardi; è stabile nelle radici e slanciata a nuovi germogli. Chi spera sogna!
Per immergerci nella trasmissione di vita che qualifica l’Avvento, desideriamo favorire il dialogo fra generazioni affinché ciascuno possa riferire all’altro la consistenza di vita sperimentata nell’attendere e generata dalla speranza. 
Al principio e lungo il compimento, in situazioni variegate, chiediamo agli interlocutori di rispondere a due domande: 
Cosa ti aspetti per la tua vita e per la vita del mondo nel Natale che viene?
Quale speranza condividi e consegni a chi è più giovane/più vecchio di te?
Lo scambio fra generazioni possa esprimere l’incontenibile Meraviglia che giunge.

Ecco coloro che, da una generazione all'altra, ci aiuteranno nella preparazione al Natale:

 

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.