Stampa

PREGHIERE IN PROSA: Ester - La preghiera nell’angoscia e nella disperazione

5Ester, una nuova regina nella corte persiana, ha conquistato il cuore del re, che non sa di lei: una giovane, orfana di madre e di padre, appartenente al popolo giudeo.
È il libro di Ester e sembra di leggere una favola, una di quelle storie fantastiche dove tra i protagonisti “il male” prende il sopravvento.
Aman trama e il destino di tutto il popolo giudeo e lo sterminio è imminente.
Ester non può aspettare, tutto si fa veloce ed intenso. Chi ci salva? Il re? Secondo le leggi, anche per lei, la regina, in una posizione di potere, presentarsi al re senza essere chiamata significava andare incontro alla morte.
Ci fermiamo. Ester si mette in gioco, non si tira indietro e non ci sono bacchette magiche. La preghiera di Ester ci ferma con lei per sentire e far sentire tutto il “vuoto”, la mancanza che solo l’amore di sempre, l’unico “di te, Signore Dio di Abramo…” può trasformare in nuova energia per vivere.
Dinnanzi all’imminenza del dramma, lo sconforto ci riveste e ci sentiamo soli e senza forze. Ester si presenta così a Dio “presa da un angoscia mortale”. E non si nasconde più, mostra la sua fragile e delicata umanità. Allora ci affidiamo con tutta la disperazione che ci sentiamo addosso e solo così, disarmati e veri invochiamo “a me dà il coraggio”. E può essere che ci si senta liberi e quieti nell’attraversare la prova. Questa è già salvezza.
Guarda l'alba che ci insegna a sorridere. Quasi sembra che ci inviti a rinascere.
L'amore tutto si trasforma… persino il dolore più atroce si addomestica (C. Consoli, Guarda l’alba).
 
Emanuela Maistrello
Milano, San Siro


Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.