Stampa

PREGHIERE IN PROSA: Salomone - La preghiera nell'azione

4“Chiedimi ciò che vuoi che io ti conceda”: questa richiesta-proposta viene fatta da Dio, l’Onnipotente, al quale niente è impossibile, al giovane Salomone, all’inizio della sua esperienza come re.
Cosa chiedere? Il successo, la potenza, la ricchezza, una vita felice? Salomone prima di tutto riconosce di essere immerso, come suo padre Davide, nell’amore di Dio che guida la sua esistenza. Lui stesso si sente dono di Dio. 
Si rende conto che il servizio di governo posto sulle sue giovani spalle è particolarmente difficile. Si sente inadatto: “Sono solo un ragazzo, non so come regolarmi…Concedi al tuo servo un cuore docile”. Chiede la docilità per il suo cuore, la capacità di saper accogliere ciò che è vero - al di là della propria opinione -, di discernere il bene dal male, di operare con giustizia. In concreto: il dono di saper ben governare!
Salomone è stato scelto per essere re su Israele. Anche se giovane, non è presuntuoso nelle sue capacità. All’inizio del suo servizio sente il bisogno di essere aiutato a svolgere al meglio il suo compito.
La sua non è certo una preghiera contemplativa. La trovo particolarmente adatta a quanti nella Chiesa o nella realtà civile sono stati scelti e hanno una responsabilità su altri.
Penso a un genitore, a un insegnante, al papa, al vescovo e ai suoi collaboratori, a noi ausiliarie … Con che disponibilità di cuore affrontiamo i servizi che ci vengono richiesti?  Contando solo sulle nostre forze? Forse a noi il Signore non apparirà in sogno, ma sicuramente nella preghiera fiduciosa non ci lascerà senza la grazia per meglio servire, la “grazia di stato”, così come ne parla S. Paolo in Rom 12,6-8 a proposito dei vari ministeri nella Chiesa. Quanto ne abbiamo bisogno anche noi!
Dio non sceglie le persone più capaci, ma rende capaci le persone che sceglie (Paul Valery).

Albina Daccò
Comunità Pastorale S. Paolo VI
San Giuliano Milanese

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 18 visitatori e un utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.