Stampa

SULL'ARPA A DIECI CORDE/3: salmo 23

greggeIl Signore è il mio pastore: non manco di nulla

Già dal primo versetto del bellissimo Salmo 23 si respira il tono della fiducia e dell'abbandono in colui che ci guida, si avverte confidenza, gioia, pace.
Tu sei con me...: è lui, il Signore, che ci affianca nel cammino di ogni giorno; lo fa con la tenerezza di un pastore, attento a far sì che nulla manchi alle sue pecore.
È lui che ci conduce, che ci guida, che ci fa anche riposare.
Con la fiducia e la certezza della sua presenza nella nostra vita possiamo affrontare le difficoltà, senza soccombere alla paura di non farcela, al timore di non essere all'altezza, possiamo superare anche la "valle oscura" del dolore.
Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo, dice Gesù Risorto ai suoi apostoli al termine del Vangelo secondo Matteo.
È il Signore che, anche oggi, accompagna la sua Chiesa, la custodisce e la guida.
È il Signore che, nella Chiesa, non ci fa mancare il banchetto dell'Eucaristia, del Pane per il cammino, del suo amore che rinfranca e sostiene.
Perché ciascuno e tutti, rinfrancati, possiamo passare dall'essere "ospitati" alla mensa dell'amore di Dio, all'essere "ospitali" alla mensa dell'amore fraterno.
E felicità e grazia ci saranno compagne, per la vita eterna!

Prega con il Salmo 23

Liliana Monga, Limito di Pioltello

 

In cammino con la Chiesa

  

Percorsi

Attualità

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.