Stampa

PREGHIERE IN PROSA: Anna - La preghiera di richiesta e di offerta

3Una donna, Anna, sale al tempio di Silo con il suo carico di sofferenza e di speranza. Intorno a sè l'incomprensione del marito (1Sam 1,8), il disprezzo, le offese dell'altra moglie (1Sam 1,6-7) e il giudizio di rimprovero del sacerdote Eli (1Sam 1,14).
Anna non si arresta di fronte alla solitudine e nel tempio "grida" il suo dolore: "sto solo sfogando il mio cuore davanti al Signore”, osando chiedere ciò che solo Lui può darle, sperando in un futuro diverso. Non si chiude, non si fa schiacciare dal disprezzo e dall'umiliazione, ma trova la forza di riconoscere ed accogliere la propria fragilità mettendola interamente nelle mani del Signore, apre totalmente a Lui il suo cuore. Al tempio offre tutto quello che è e con fiducia lo affida a Dio. Solo così può sperimentare un cambiamento radicale nella sua vita: davanti a Dio il pianto silenzioso e il rifiuto di prendere cibo si trasformano nel dono di un figlio che lei restituirà a chi glielo ha donato.
Una donna, Hetty Hillesum, ad Auschwitz - nei suoi occhi "immagini su immagini di dolore umano" - così prega: "Una cosa, però, diventa sempre più evidente per me, e cioè che Tu non puoi aiutare noi, ma che siamo noi a dover aiutare te, e in questo modo aiutiamo noi stessi. Comincio a sentirmi un po’ più tranquilla, mio Dio, dopo questa conversazione con te. Discorrerò con te molto spesso, d’ora innanzi, e in questo modo ti impedirò di abbandonarmi. L’unica cosa che possiamo salvare in questi tempi, e anche l’unica che veramente conti, è un piccolo pezzetto di te in noi stessi, mio Dio. E forse possiamo anche contribuire a disseppellirti dai cuori devastati di altri uomini".
Una donna...un uomo...siamo tutti noi, a volte soffocati dal dolore, dalla fatica, dai dubbi. Mettere il nostro cuore nel cuore del Signore ci fa capaci di una nuova "vita".
AnnaMaria Terzaghi
Parrocchia S.Pietro Legnano

Attualità

Percorsi

In cammino con la Chiesa

 

Articoli recenti

Speciale Quarantesimo

LOGO 40 Ausiliarie Diocesane

Il logo

Programma del 40esimo

AUSILIARIE DIOCESANE: 40 anni di «GRAZIE»

L'Arcivescovo alle Ausiliarie: «Questo è il tempo della vostra missione»

Video: Ausiliarie diocesane: «Testimoni coraggiose della vita consacrata»

Programma del convegno: Il piacere spirituale di essere popolo

Un appuntamento atteso da quarant'anni: le Ausiliarie Diocesane in udienza da Papa Francesco

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 18 visitatori e un utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.