Stampa

UN LIBRO IN VALIGIA

Data pubblicazione
Visite: 686
WhatsApp Image 2022 06 29 at 16.46.40Fra gli oggetti essenziali che gonfiano i “bagagli” – concretamente o in senso figurato – trovano posto anche i libri. Lo spazio che essi occupano non fa pensare però allo svantaggio nell’accrescere il peso del trasporto ma piuttosto alla loro utilità nel contribuire a dare senso pieno al tempo, gusto al vivere, contenuto al pensiero. Più ancora chi è cristiano sa che nel Libro Dio parla, rivela, incontra, dialoga! In effetti l’estate appare propizia per una rigenerazione che, anche attraverso la lettura, contribuisca a far ritrovare se stessi, gli altri, Dio. 
Per questo alcune voci della nostra comunità accompagneranno il prossimo tempo estivo con delle brevi narrazioni di libri che, in modi diversi, stanno fondando la nostra speranza.
Quale libro metteranno in valigia? 
Anna Bernasconi il 10 luglio: VENITE A MANGIARE CON ME
Barbara Olivato il 17 luglio: PASQUA IN GALILEA
Mariangela Possenti il 24 luglio: IL DIARIO DI ETTY HILLESUM
Susanna Poggioni il 31 luglio: LA CREPA E LA LUCE
Giusy Valentini il 7 agosto: C'E' DELL'ORO IN QUESTO TEMPO STRANO
Silvia Meroni il 14 agosto: VANGELO DI LUCA
Marguerite Yourcenar, scrittrice e sottile interprete dell’umano, “pellegrina e straniera”, come amava definirsi, diceva che: “i libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito”. 
Oggi più che in altri tempi, possiamo comprendere la necessità delle materie prime scarseggianti e forse, l’immagine (evangelica!) del granaio, ci domanda non solo di pensare anche ai libri come risorse prime, ma ci spinge a contrastare il male cercando scrupolosamente buoni nutrimenti per lo spirito, per questa e per ogni stagione. 
Scegliete allora di mettere un libro in valigia e buona lettura!

 

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.