Stampa

Nate dalla Pasqua 1: Seveso SM

SevesoSM fotoÈ una comunità particolare la nostra.
Viviamo infatti nella sede centrale del nostro Istituto, nella casa dove avviene la formazione. Una di noi è la responsabile dell’Istituto, Susanna, la Sorella Maggiore, le altre svolgono i loro servizi in uffici diocesani, Chiara in FOM e Cristina in Caritas Ambrosiana.Nessuna di noi opera direttamente nel territorio in cui abitiamo.
Queste circostanze danno una colorazione particolare alla nostra vita comunitaria, continuamente chiamata ad allargare lo sguardo, le conoscenze e le esperienze, a farsi casa accogliente. Viviamo infatti l’ospitalità concreta delle sorelle che per diversi motivi passano qualche giorno tra noi - per servizi all’Istituto, per momenti formativi, per motivi di salute -, o di qualche giovane interessata alla nostra vocazione.
Tale esperienza, unita alla condivisione, nella preghiera e nel confronto, di ciò che ciascuna vive nel proprio servizio ci rimanda continuamente la profondità e la ricchezza delle forme che la cura pastorale può assumere nella vita di ciascuna. Diventare sempre Ausiliarie Diocesane, donne per cui evangelizzare è la grazia e la vocazione a cui dedichiamo tutta la nostra vita, è questione di cuore più che di fare e di cuore nel fare. Il punto è lasciarsi trasformare dalla carità di Gesù buon Pastore. La nostra fraternità è luogo in cui la carità di Gesù può plasmare ed animare la nostra vita concreta.
Allora ci riconosciamo nelle parole di Papa Francesco che invita “... a portare il Vangelo alle persone con cui ciascuno ha a che fare, tanto ai più vicini quanto agli sconosciuti ... in qualsiasi luogo, nella via, nella piazza, al lavoro, in una strada…” (cfr EG n° 127)”, e in quelle del nostro Cardinale che ci dice“… siamo invitati a proporre l’incontro con Cristo ad ogni persona… poiché davvero il campo è il mondo”. (Cfr Indicazioni anno pastorale 2016-17)
Come comunità ci sentiamo dunque “discepole missionarie”, desiderose di annunciare la gioia della Pasqua perché “abbiamo incontrato l’amore di Dio in Cristo Gesù” (EG 120). Il nostro particolare essere insieme sia camminare con la Chiesa, popolo di Dio e portare Speranza.
Chiara, Cristina e Susanna

Professione perpetua

locandinaGiusi Valentini farà la professione perpetua il 9 settembre alle 10.30 nella basilica di S.Ambrogio.

Percorsi

Attualità

Articoli recenti

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 18 visitatori e nessun utente online

I cookies ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookies.