Card. Montini ai giovani

Abbiamo capito che il cristianesimo, che noi ereditavamo dopo venti secoli di vita, era sempre giovane, nuovo, capace e suscettibile di immensi sviluppi! Noi troviamo una tradizione immensamente piena e giovane! Abbiamo capito questo e ci siamo detti: bisogna venire a contatto diretto con questa vita cristiana, che non è un qualche cosa di morto e di stanco, non è una catena che ci lega al passato, ma è una spinta che dal passato ci proietta all'avvenire, è seme che ha dentro di sé infiniti germi di giovinezze e di vita nuova. (21-XI-1954, Una tradizione piena e giovane)

Menu Principale

Articoli recenti

Area riservata

Chi è online

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online